D’Agaro “Ultramarine” / Quartzite

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

D’Agaro “Ultramarine” / Quartzite

2 Settembre ore 21:00

D'Agaro “Ultramarine” / Quartzite - EventiFVG.it

D’AGARO “ULTRAMARINE”

Daniele D’Agaro: clarinet piccolo in Mib, clarinet, bass clarinet, flaute, percussion;
Luigi Vitale: marimba, balafon, vibraphone, percussion;
Denis Biason: guitar, electric guitar, banjo.

Un trio con tutti gli strumenti in legno, una sonorità ricca e profonda con un’ampia tavolozza timbrica. Un programma musicale a largo spettro con proprie composizioni, il jazz degli albori del 1910/20, le rare composizioni dalle suite di Duke Ellington, melodie dalla musica tradizionale giapponese, libere improvvisazioni.

Daniele D’Agaro ha iniziato le sue attività musicali nel 1979 con la Mitteleuropa Orchestra. Dal 1983 vive ad Amsterdam, Paesi Bassi dove lavora con i gruppi più rappresentativi della scena olandese ed internazionale. Nel 1998 è in tournée con il bassista Mark Helias e realizza il CD Gentle Ben e nel 2001 è a Chicago per presentare altri inediti di Don Byas. Dal 2002 al 2006 ha eseguito tournée negli USA con un suo quartetto ha insegnato alla School of Art Institute of Chicago. Dal 2003 oltre a dirigere The Adriatics Orchestra, si esibisce con il quintetto del pianista Franco D’Andrea, Fabrizio Bosso, Gianluca Petrella e Zeno de Rossi.

Luigi vitale si diploma in percussione all’età di 20 anni al Conservatorio di Salerno con il massimo dei voti. Ha suonato con importanti musicisti del panorama jazzistico tra i quali: Luis Agudo, Fabrizio Bosso, Marco Tamburini, Roberto Martinelli, Tino Tracanna, Pietro Tonolo, Attilio Zanchi, Aldo Vigorito, Stefano Senni, Julian Oliver Mazzariello, e molti altri. Nel 2004 è vincitore del Premio Massimo Urbani e Premio del Pubblico come giovane talento del jazz italiano.

Denis Biason consegue brillantemente il diploma in chitarra classica. Nella sua eterogenea formazione musicale si è dedicato con grande talento e successo, allo studio della chitarra nelle diverse attitudini che questo strumento consente dal jazz alla musica flamenca. Collabora con prestigiosi musicisti quali: Mauro Negri, Paolino Dalla Porta, Massimo Manzi, Robert Bonisolo, David Boato, maturando una importante esperienza jazzistica.

A wide sound palette from japanese traditional music to Ellington suites and raoring ’20 jazz.

Daniele D’agaro: “Tutto il bello (e vario) di casa mia”

QUARTZITE

Marko Jugovic: vibes;
Wietse Voermans: alto sax;
Alessio Bruno: double bass;
Elvis Homan: drums.

La formazione nasce nel 2015 all’interno dell’accademia Codarts di Rotterdam e si presenta all’Erasmus Jazz Prijs 2016 arrivando in finale dove il sassofonista i Wietse Voermans vincerà il premio come migliore solista. L’intento del gruppo è quello di affrontare diverse dimensioni musicali e strumentali, unendo le dimensioni sonore della musica contemporanea all’improvvisazione della musica jazz. Nel 2018 esce “Recrystallization”, album che porta il gruppo più volte in tournée nei Paesi Bassi, Belgio, Slovenia e Italia.

The band combines the sound of contemporary music with the inspiration of jazz music.

Tutti i concerti sono ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.
Maggiori dettagli sulle prenotazioni, saranno forniti nelle prossime settimane.

Daniele D’Agaro Foto Luca d’Agostino Phocus Agency

Dettagli

Data:
2 Settembre
Ora:
21:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , ,
Sito web:
https://www.triestelovesjazz.com/

Pin It on Pinterest