Barcolana53 – Regata Velica Internazionale

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Barcolana53 – Regata Velica Internazionale

10 Ottobre ore 10:30 - 13:30

Barcolana53 - Regata Velica Internazionale - EventiFVG.it

La Barcolana, la regata velica internazionale con il maggior numero di barche iscritte al mondo, è giunta quest’anno alla 53a edizione!
Per tutti gli appassionati di mare e di vela, per chi non vuol perdersi uno spettacolo unico al mondo, l’appuntamento si svolge a Trieste la seconda domenica di ottobre. È la Barcolana: un magico mix di competizione agonistica e festa “pop” della vela.
Per sapere tutto – ma proprio tutto! – sulla Barcolana53, le altre regate, le attività a terra, gli eventi ed essere aggiornati su tutte le news vi aspettiamo sul nostro sito

Aspettiamo tutte le vostre foto della Barcolana, sempre con i nostri hashtag ufficiali: #Barcolana e #Barcolana53

Lunedì 4 Ottobre
Cristina Battocletti “Giorgio Strehler, il ragazzo di Trieste”

Stefano Bianchi direttore del Museo Schmidl e le letture dell’attrice Valentina Verzegnassi in collaborazione con
Museo Schmidl Trieste e Gorizia Spettacoli. Cristina Battocletti, giornalista della Domenica del Sole-24 Ore,
ripercorre la vita del grande regista nel libro “Giorgio Strehler. Il ragazzo di Trieste” (La nave di Teseo) attraverso
moltissime testimonianze dirette, ricordi, lettere, documenti anche inediti.

“Barcolana, the largest sailing race in the world” con Mitja Gialuz

Presentazione del libro (Harper&Collins) realizzato in partnership con Generali.

Alberto Garlini “Ridere in guerra con la vita”

Curatore del Festival Pordenonelegge, presidente di giuria del Premio Hemingway, nel suo nuovo romanzo “Il sole
senza ombra” (Mondadori) racconta la storia di Elmo, un attore che di guadagna da vivere con i suoi caustici
monologhi sui vizi dell’Italia, che muore in un tragico incidente. Sarà il suo amico e manager Alberto a cercare di
capire il mistero della vita, e della morte.

Martedì 5 Ottobre

Ketty Rouf e Valentina della Seta “Due vite per essere donna”

Ketty Rouf è una scrittrice francese nata a Trieste. Ha vinto in Francia con il romanzo di debutto “Non
toccare” (edizioni e/o) il Prix du Premier Roman 2020. Racconta la storia di una professoressa di Filosofia al liceo che
scopre una sua dimensione notturna in un club per uomini, iniziando così una doppia vita. Valentina della Seta, anche
lei al debutto narrativo con “Le ore piene” (Marsilio), propone come Ketty Rouf un personaggio femminile del tutto
libero dalle convenzioni, che cerca l’amore attraverso siti di incontri on line, proponendo una serie di personaggi
maschili del tutto improbabili.

Dino Bauk “Sognare Lubiana prima del buio”
Avvocato e scrittore sloveno, Dino Bauk ha vinto con “I sognatori di Lubiana” (Bottega Errante) il Premio per il miglior
debutto alla Fiera del libro sloveno ed è stato selezionato per il prestigioso Premio Kresnik. Mette in scena una serie
di giovani personaggi che cercano di rompere gli schemi, attraverso il rock e le loro idee libere, mentre si avvicina il
crollo dell’ex Jugoslavia e la guerra.

Mercoledì 6 Ottobre

Chiara Carminati “Un pinguino a Trieste”

Presenta Elena Commessatti, In collaborazione con Damatrà per il progetto LeggiAMO 0-18.

Chiara Carminati, scrittrice, poeta, traduttrice nata a Udine, racconta in “Un pinguino a Trieste” (Bompiani) la storia
di un ragazzino che va alla ricerca del padre. Il suo viaggio finirà per incrociare quello di Marco, il pinguino diventato
la mascotte di Trieste per lunghi anni.

Paolo Malaguti e Carmen Pellegrino “La vita, istruzioni per l’uso”

Dialogo tra finalisti al Premio Campiello 2021.

Paolo Malaguti, docente di Lettere e scrittore, è finalista al Campiello 2021 con “Se l’acqua ride” (Einaudi). Racconta
il mondo perduto dei barcari, che trasportavano merci percorrendo la fitta rete di fiumi che collega il Nord Italia fino al
mare di Trieste. Carmen Pellegrino, la scrittrice per cui la Treccani ha inventato il neologismo “abbandonologa”, in
“La felicità degli altri” (La nave di Teseo), è per la seconda volta finalista al Premio Campiello. Racconta la storia di un
paese di fantasmi e di una giovane donna che deve trovare se stessa lottando con la solitudine e un passato
ingombrante.

Gianfranco Bacchi “Il sonno della Vespucci”

Gianfranco Bacchi, capitano di vascello, centoventiduesimo comandante della nave scuola Amerigo Vespucci,
ripercorre la sua carriera sul mare dall’Accademia di Livorno ai prestigiosi incarichi più recenti nel libro “Il punto più
alto” (Edizioni Cinque Terre).

Giovedì 7 Ottobre

Silvia Bottani “La grande bellezza delle balene”

Silvia Bottani ha debuttato con uno dei migliori romanzi del 2020 “Il giorno mangia la notte” (SEM editore) ed è tra gli
autori dello splendido volume “The Whale Theory” (Johan and Levy editori) realizzato come libro d’autore dall’artista
Claudia Losi insieme a diversi autori italiani e stranieri. Interamente dedicato al mondo delle balene.

Mauro Covacich “Correre non è soltanto correre”

Mauro Covacich è uno degli autori triestini più apprezzati a livello nazionale: nel libro “Sulla corsa” (La nave di Teseo)
ragiona sul suo rapporto tra la letteratura e la passione per il running, che gli ispirato alcune tra le pagine più belle dei
suoi romanzi.

Venerdì 8 Ottobre

Federica Brunini “Cercando se stessi sull’acqua”

Federica Brunini, scrittrice e fotografa milanese, appassionata di viaggi, autrice di un fortunato libro su lady Kate
Middleton, in “La circonferenza dell’alba” (Feltrinelli) racconta la storia di Giorgia che ritorna sulle rive del Lario per
vendere la casa di famiglia. E incrocia la sua vita con Petar fuggito in barca a vela dalla Jugoslavia di Tito.

Siri Jacobsen “Caro mare ti scrivo”

Siri Jacobsen, acclamata autrice danese, ha debuttato con “Isola” ed è autrice di un racconto inedito per il libro
“Barcolana un mare di racconti”. Con “Lettera tra due mari” (Iperborea) ha immaginato un dialogo tra due grandi
distese d’acqua, Atlantica e Mediterranea, sul futuro della Terra e il destino dell’umanità.

Romana Petri “Affari di famiglia, con disamore”
Considerata una delle grandi voci della letteratura italiana contemporanea, Romana Petri completa con “La
rappresentazione” un’amatissima saga familiare iniziata con “Ovunque io sia” e proseguita con “Pranzi di famiglia”.

Sabato 9 Ottobre

Diego Marani “Trieste a modo mio”

Direttore dell’Istituto italiano di cultura di Parigi, con “La città celeste” (La nave di Teseo) Diego Marani ritorna con la
memoria agli anni trascorsi a studiare a Trieste alla Scuola per interpreti. Regalando un ritratto della città personale e
vivissimo.

Paolo Rumiz e Bjorn Larrson “Con il viaggio negli occhi”

Dialogo tra gli autori. In collaborazione con il Festival Dedica di Pordenone, un’anteprima dell’edizione 2021 della
rassegna interamente dedicata a Rumiz dal 16 al 23 Ottobre.

Un dialogo con ” Il viaggio negli occhi” tra l’autore svedese de “La vera storia del pirata Long John Silver”, che ha
pubblicato da poco in Italia il nuovo romanzo “Nel nome del figlio” (Iperborea), e lo scrittore triestino, di cui Feltrinelli
sta per pubblicare il libro nuovo “Canto per Europa”.

Corrado Premuda, Cristina Bonadei e Federica Marzi “Nuovi orizzonti dello scrivere”

Corrado Premuda, Cristina Bonadei, Federica Marzi: tre autori triestini che presenteranno i loro nuovi libri.
Rispettivamente “Trieste senza bora” (Watson editore), “Portolano. Breviario di parole naviganti” (Il Menocchio) e
“La mia casa altrove” (Bottega Errante).

IL CALENDARIO IN MARE – La grande novità della RoundItaly Genova-Trieste, partita il 16 settembre scorso, ha
monopolizzato l’attenzione del mondo italiano dello yachting, entrando nella storia delle regate e fissando il tempo
per futuri record di percorrenza nella rotta che unisce l’Italia e i due principali eventi velici: il Salone Nautico di
Genova e la Barcolana di Trieste.

Accanto alle novità, spazio all’innovazione con l’inserimento nel calendario Barcolana della Portopiccolo Maxi Race,
con tre giorni di regate dedicate agli scafi “di taglia maxi” in programma dal primo al 3 ottobre, e alla tradizione, con
le classiche regate del periodo Barcolana al via sabato 2 ottobre: spetta ai giovani della Barcolana Young il 2-3
ottobre, contemporaneamente agli agonisti della classe Melges 24, aprire il calendario eventi in mare. Si regaterà in
Barcolana per il Sociale martedì 5 ottobre, mentre per tutto il periodo di Barcolana, tra il 2 e l’8 ottobre scenderanno
in acqua i velocissimi kitesurf e wasp – due categorie energy – nel decimo anno della Barcolana FUN Siram Veolia,
mentre venerdì 8 ottobre si disputeranno il trofeo della Lega Navale Italiana e la Fine Art Sails per la classe Star. La
vigilia di Barcolana scenderanno in acqua i monotipi della Barcolana By Night Snam Cup, gli scafi della Barcolana
Classic by SIAD (quest’anno aperta anche agli scafi della classe IOR) e gli scafi monotipo nella regata One Design.

Nei giorni della vigilia arriveranno a Trieste anche gli scafi che partecipano alle regate adriatiche di avvicinamento: la
Go to Barcolana from Slovenia, che torna dopo un anno di stop e la Go to Barcolana da Ravenna Trofeo Hera. Sempre
sul fronte mare, torna, estremamente attesa, la Barcolana Nuota, in programma con 300 atleti domenica 3 ottobre
nel Bacino San Giusto.

A TERRA – Sono 54 gli eventi in programma a Terra, molti dei quali localizzati negli spazi del Porto Vecchio, il
Magazzino 26 e l’Auditorium Generali del Trieste Convention Center.

Accanto al Barcolana Sea Summit (6-9 ottobre) il grande evento dedicato alla sostenibilità e alla salute del Mare
Mediterraneo, torna Barcolana – Un mare di racconti”, il festival letterario dedicato ai temi del mare, e un’ampia
serie di appuntamenti molto attesi: Barcolana Job organizzato dalla Regione, le mostre nel Magazzino 26, le attività
divulgative dellImmaginario Scientifico, le conferenze di Barcolana Digitale organizzate dalla Polizia di Stato.

Torna anche il Villaggio Barcolana: piazza dell’Unità ospiterà le istituzioni e i Gold Sponsor di Barcolana, lungo le Rive
– oltre all’area dedicata alla RAI e alla diretta televisiva di Linea Blu in programma sabato 9 ottobre alle 14 – saranno
localizzati i temporary store e gli spazi dedicati agli equipaggi.

Il Villaggio aprirà il primo ottobre in piazza Unità e nella parte centrale delle Rive, e giovedì 6 ottobre si completerà
con le altre aree. L’accesso al Villaggio è regolato dalle normative Covid in merito alla sicurezza e alla prevenzione,
pertanto sarà necessario essere in possesso di Green Pass. Oltre 500 imbarcazioni potranno ormeggiare sulle Rive
grazie al grande lavoro di digitalizzazione degli spazi effettuato lo scorso anno: gli iscritti che provengono da fuori
Trieste e che stanno richiedendo l’ormeggio contestualmente all’iscrizione online, troveranno posto gratuitamente
(fino ad esaurimento) grazie al grande lavoro della Società Velica di Barcola e Grignano.

Tra i grandi eventi a terra, l’incontro, organizzato con la Federazione Italiana Vela, con i velisti Ruggero Tita e Caterina
Banti, l’equipaggio dell’oro olimpico a Tokio, in programma venerdì 8 ottobre, e la presenza, nel weekend di
Barcolana, di Luna Rossa.


🇬🇧 The Barcolana, the international sailing race with the largest number of boats registered in the world, has reached its 53rd edition!
For all sea and sailing enthusiasts, for those who do not want to miss a show that is unique in the world, the event takes place in Trieste on the second Sunday of October. It’s the Barcolana: a magical mix of competition and “pop” sailing party.
To know everything – absolutely everything! – on the 53rd Barcolana, the other regattas, the land activities, the events and to be updated on all the news, you can go on our website
Send us all your photos, always with our official hashtags: #Barcolana and # Barcolana53

Dettagli

Data:
10 Ottobre
Ora:
10:30 - 13:30
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , ,
Sito web:
https://www.facebook.com/events/963754971126059

Luogo

Golfo di Trieste
Trieste, IT + Google Maps

Pin It on Pinterest